VERITÀ SUL CENTRO COMMERCIALE: NO TASSE, GARANZIE INSUFFICIENTI SUL LAVORO, NIENTE RIQUALIFICAZIONE – Ne parliamo il 7 Aprile!

Visto il giusto interesse della cittadinanza in merito al possibile nuovo Centro Commerciale, ci teniamo a precisare innanzitutto che i consiglieri comunali della minoranza non sono contrari a priori a qualunque progetto che contempli la realizzazione di un centro commerciale nel nostro territorio. Dobbiamo però attenerci al progetto ad oggi presentato e a quanto è stato chiesto al Consiglio Comunale di decidere.

LA RICHIESTA: Il Consiglio Comunale si è espresso su una richiesta proveniente dalla ditta proprietaria, la quale chiedeva di convertire parte dell’attuale marcita da area “servizi –parco”, ad area commerciale. Nella proposta che ci è stata presentata, che è l’unica su cui noi consiglieri comunali avevamo il potere di esprimerci, la richiesta complessiva era la seguente:

centro-commerciale-2

Continua a leggere

CENTRO COMMERCIALE – NO ad un progetto mal ideato e di queste proporzioni, anche dal Capogruppo di Maggioranza.

La Giunta comunale ha deciso di accogliere la richiesta, avanzata dal proprietario del terreno agricolo “ex marcita”, di destinare ad uso commerciale la parte del terreno adiacente a via Bergamo, per una superficie complessiva di circa 7500 mq, ed una possibilità edificatoria di massimo 3750 mq. Dal progetto presentato, sull’area potrà sorgere un centro commerciale (si ipotizza un supermercato alimentare) classificato di medie dimensioni: la superficie occupata potrà essere al massimo di 1500 mq con un’altezza massima di 10 m. Queste dimensioni sono appena sotto il limite della grande distribuzione, in cui gli edifici commerciali partono da 1501 mq. Per farsi un’idea corretta delle dimensioni prendiamo il Carrefour di Siziano e moltiplichiamolo per circa cinque volte.

Risultati immagini per marcita siziano

Continua a leggere