Corte dei Conti – Corruzione e bassa Trasparenza bloccano la ripresa

«È certo che il perdurare a lungo di condizioni di bassa crescita, se non di stagnazione, […] predispone un terreno favorevole a fenomeni di mala gestio e di corruzione»

Queste alcune delle parole pronunciate dal Presidente della Corte dei Conti Raffaele Squitieri alla cerimonia di inaugurazione dell’anno giudiziario 2015.

A Siziano, il perdurare della crisi, che ha colpito fortemente anche la nostra comunità, si unisce alle criticità tipiche del nostro territorio. Siamo infatti al confine delle due provincie con i livelli di criminalità più alta in tutta la regione. Tutto ciò può creare un ambiente a rischio per tutti. I provvedimenti presi finora non sono sufficienti a ridurre significativamente tale pericolo.

Continua a leggere